Piazza Fontana. Non dimenticare significa sapere perchè.

Non dimenticare significa sapere perchè.
Perchè la strage.
Perchè gli anarchici.
Perchè Pinelli.
Perchè Valpreda.
Perchè oggi è come allora.
Perchè la strage ha cambiato volto, ma è ancora con noi.
Nei luoghi del lavoro sfruttato, in fondo al mare, alle frontiere di muri e filo spinato, nell’aria marcia che respiriamo, nella sanità svenduta al profitto.
Ricordare non vuol dire commemorare.
Mai.
Appuntamento in Piazza Fontana accanto alla lapide di Pinelli
Venerdì 10 dicembre alle 11:00 restauro lapide di Pinelli e presentazione dell’opuscolo su Saverio Saltarelli.
Domenica 12 dicembre alle 16:30 concentramento e alle 18:30 corteo fino alla lapide di Saltarelli
Ponte della Ghisolfa e Osservatorio Democratico

12 dicembre Piazza Fontana

Appuntamento il 12 dicembre in Piazza Fontana ore 18 davanti alla lapide di Pino Pinelli,
per non dimenticare la strage di stato, Pinelli, Valpreda e tutte le vittime della violenza statale. Per non dimenticare quella strage di stato quotidiana che si consuma ogni giorno con il covid, i morti sul lavoro, i tumori da inquinamento, una sanità asservita al profitto dei ricchi , della finanza e degli industriali.
Non siamo sulla stessa barca con sfruttatori, populisti e nuove destre.
Le modalità dell’evento, che vogliamo si svolga in sicurezza, sono in via di definizione. Rimanete in contatto per gli aggiornamenti.
Noi non dimentichiamo.
Noi non dimenticheremo.
Due parole su cosa si farà sabato 12 dicembre in Piazza Fontana alle 18:00 metteremo un fiore per Pino Pinelli; ci saranno interventi dal palco per ricordare la strage di stato, Pinelli, Valpreda e tutti i compagni ingiustamente accusati, per ricordare le ingiustizie di allora e quelle, attuali, centuplicate dal covid e dalla gestione liberista della sanità, interventi musicali, e poi ricorderemo Saverio Saltarelli passando dalla sua nuova lapide.
Vi chiederemo anche una sottoscrizione. Sappiamo che è un momento difficile per tutti, ma vi chiediamo un piccolo sforzo, se potete.
E’ tutto? No. Non è tutto, ci sarà anche qualche sorpresa, ma queste non ve le diciamo 😉

 

LA STRAGE DI STATO

Si avvicina il 12 dicembre, vi proponiamo di leggere questo testo fondamentale per comprendere una parte importante della nostra storia e anche per comprendere bene il nostro presente.
Clicca sull’immagine per scaricare il pdf

Vi ricordiamo inoltre l’appuntamento per il 12 dicembre in Piazza Fontana

12 dicembre piazza fontana ore 18 davanti alla lapide di Pino Pinelli, per non dimenticare la strage di stato, Pinelli, Valpreda e tutte le vittime della violenza statale. Per non dimenticare quella strage di stato quotidiana che si consuma ogni giorno con il covid, i morti sul lavoro, i tumori da inquinamento, una sanità asservita al profitto dei ricchi , della finanza e degli industriali.
Non siamo sulla stessa barca con sfruttatori, populisti e nuove destre.
Le modalità dell’evento, che vogliamo si svolga in sicurezza, sono in via di definizione. Rimanete in contatto per gli aggiornamenti.
Noi non dimentichiamo.
Noi non dimenticheremo.

Qui l’evento su facebook