Presentazione BreBeMi “Anatomia di una grande opera” con gli autori

Presentazione Brebemi "Anatomia di una grande opera" con gli autori @ circolo Anarchico Ponte della Ghisolfa 23-02-2016

Era l’8 ottobre 2014, quando attivisti del c.s.a. Pacì Paciana pubblicavano un filmato ironico su Expo 2015 e per l’occasione organizzavano una partitella a “pallone” nel bel mezzo della deserta autostrada BreBeMi. La società brebemi si affrettò a dichiarare che il filmato fosse un falso e che l’autostrada in realtà fosse chiusa, venendo sbugiardati dagli stessi ragazzi del Paciana che diffusero il girato in cui si vedono (pochissime) auto sfrecciare.
Dati alla mano, dopo oltre un anno non sembra che le cose siano “migliorate” di molto.

La BreBeMi è il frutto dell'”ideologia delle grandi opere” che secondo i suoi sostenitori sono utili a rilanciare l’economia e a far crescere il Pil. Un modo diverso per dire che aumentano la sperequazione, impoveriscono le comunità che le subiscono e devastano il territorio.

Ne parliamo con gli autori di “Anatomia di una grande opera – La vera storia della Brebemi”, Roberto Cuda, Damiano Di Simine, Andrea Di Stefano al circolo Anarchico Ponte della Ghisolfa martedì 23 febbraio alle 21

Evento Facebook

aggiungi all'agendaaggiungi all’agenda

aggiungi all'agenda dal tuo smartphoneaggiungi all’agenda dal tuo smartphone con qrcode reader

Christian Marazzi

Christian Marazzi, autore di “Diario della crisi infinita” al Circolo Anarchico Ponte della Ghisolfa

15 ottobre 2015

Christian Marazzi "Diario della crisi infinita" @ circolo Anarchico Ponte della Ghisolfa 15/10/2015

Evento

Diario della crisi infinita

Presentazione "Diario della crisi infinita"

Il dominio della finanza, delle banche e delle multinazionali si esprime in molteplici forme: a livello locale con il jobs act – che toglie diritti ai lavoratori – ed a livello globale con il progetto TTIP – apparentemente un trattato di commercio internazionale ma, di fatto, una resa incondizionata ai poteri forti in materia di salute, diritti sociali, ambiente, privacy e molto altro ancora.

Un’occasione per confrontarsi su questi temi nel corso della presentazione del libro di

Christian Marazzi (docente universitario – economista)
“Diario della crisi infinita”
al circolo Anarchico Ponte della Ghisolfa
giovedì 15 ottobre alle 21:00

“L’indefinito prolungarsi e globalizzarsi della crisi, la sua cronicità e la devastazione sociale di cui è all’origine ci costringono ad interrogarci sulla natura del capitalismo finanziario, impostosi con lo sfruttamento dell’uomo, dell’ambiente e con il perseguimento criminale di politiche di ulteriore accumulo in favore dei più ricchi, con il conseguente aumento della diseguaglianza.”

Evento Facebook

aggiungi all'agendaaggiungi all’agenda

aggiungi all'agenda dal tuo smartphoneaggiungi all’agenda dal tuo smartphone con qrcode reader

Report video presentazione di “La danza delle mozzarelle”

Qui la registrazione video della presentazione al circolo Anarchico Ponte della Ghisolfa del libro di Wolf Bukowski “La danza delle mozzarelle” (05/06/2015)

Wolf Bukowski spiega come il «sogno» di Gambero Rosso e Slow Food si sia tramutato in un incubo turbocapitalista fatto di ipermercati, gestione privatistica dei centri cittadini, precarietà per i lavoratori, cibo sano per i ricchi… e i poveri mangino merda.
Il modello neoliberista di Eataly si allarga nelle città e cancella diritti, forte delle partnership con potentati come Lega Coop e il gruppo Benetton e grazie all’appoggio del Pd, agli endorsement di Matteo Renzi e alla copertura ideologica fornita da un’intellighenzia che, nonostante cedimenti e giravolte, conserva l’etichetta «di sinistra». È questo demi-monde di scrittori, elzeviristi e cantanti a far passare per «buoni» i nuovi padroni, che così non pagano dazio per il predicar bene e razzolar male: inneggiano alla «resistenza contadina» e fanno affari con un neolatifondista che occupa 900.000 ettari di terra Mapuche in Patagonia; parlano di «autenticità» e propongono per l’Italia futuri preconfezionati da «Disneyland del cibo» e «Grande Sharm el-Sheikh».
Ma il sogno di ieri non era già, in nuce, l’incubo di oggi? Il «predicar bene» non aveva già in sé tutti gli elementi del «razzolar male»?
Questa è la storia di come ce l’hanno data a bere parlando di mangiare.

Presentazione del libro “La danza delle mozzarelle” di Wolf Bukowski
Dagli anni ’80 a oggi, Wolf Bukowski ripercorre la parabola del capitalismo all’italiana attraverso il rapporto con il cibo. Slow Food, Eataly e Coop, pronti alla gigantesca passerella di Expo 2015, stanno preparando il campo, attraverso la narrazione farinettiana, al nuovo modello di paese fatto di turismo ed export. Quelli che pagano sono e saranno i lavoratori.

Presentazione con l'autore di "La danza delle mozzarelle" al circolo Anarchico Ponte della Ghisolfa 05/06/2015

Evento

Presentazione “La danza delle mozzarelle” con l’autore Bukowski. #Farinetti, #Eataly, #Slowfood, #Expo2015… è tutto un magna magna.

Presentazione "La danza delle mozzarelle" con l'autore Bukowski. #Farinetti, #Eataly, #Slowfood, #Expo2015… è tutto un magna magna.
la danza delle mozzarelle
Tratto da www.wumingfoundation.com:

“Era il dicembre 2013 e con Wolf si diceva: «Ci vorrebbe proprio un ragionamento complessivo su Eataly… Sul legame tra farinettismo e renzismo… Sulla mancanza di critica di fronte a certi dispositivi… Su quest’ideologia del cibo e del consumo che si manifesta come “buona” e copre schifezze su vasta scala… Precarietà… Liberismo “compassionevole”… Feticismo della merce… Tradizioni farlocche… Un post mica basta, ci vorrebbe un libro!»”

Il 5 giugno alle 20:00
al circolo Anarchico Ponte della Ghisolfa
Wolf Bukowski presenterà il suo libro
“La danza delle mozzarelle”

Evento Facebook

aggiungi all'agendaaggiungi all’agenda

aggiungi all'agenda dal tuo smartphoneaggiungi all’agenda dal tuo smartphone con qrcode reader