Pietro Valpreda. Memoria, passione, poesia. Ricordare tutti!

Pietro Valpreda. Memoria, passione, poesia. Ricordare tutti!
In occasione del cinquantesimo della strage di stato, vogliamo ricordare Pietro Valpreda, accusato ingiustamente di essere l’autore dell’attentato alla Banca dell’Agricoltura, in un modo speciale: presenteremo il primo dei suoi libri “Tre giorni a luglio. Tri di a lüi”, un romanzo noir uscito nel 1997 e che viene oggi ristampato per le edizioni “La vita felice”; avremo il piacere di ospitare Olmo Losca che ci farà ascoltare le sue poesie sociali e quelle composte da Pietro. Ci sarà la musica di Aldo Dell’Accio e Alessandro Arbuzzi. Ci saranno anche gli interventi di Mauro Decortes del Ponte nonchè animatore della campagna Valpreda e Saverio Ferrari dell’Osservatorio Democratico sulle Nuove Destre.
Ci sarà anche Pia Valpreda.
Qualcuno vorrebbe far dimenticare Valpreda o farlo diventare un personaggio secondario, aiutando così, magari inconsapevolmente, qualcun’altro a insinuare dubbi sulla sua estraneità alla strage.

giovedì 28 novembre 2019 h 21:00
circolo Anarchico ponte della Ghisolfa
viale Monza 255, Milano
MM1 Precotto – tram n° 7 – autobus 86