Guido Celli – Performance per voce sola

Guido Celli - Performance per voce sola
Guido Celli è un poeta e nasce a Roma nel 1979, da padre romano e madre americana.
Nella vita precedente a quella di ora è stato: pugile, buttafuori, pulitore, facchino, manovale e magazziniere. Ora, per campare, prova a fare l’artista.
Lascia alle sue spalle tre oramai antichi ricoveri psichiatrici e molti momenti difficili. Ma è qui.
Ha avuto l’onore e il privilegio di collaborare artisticamente in varie forme e ruoli con Flavio Giurato, Joe Lally (Fugazi), Arash Irandoust, Emanuele Poki, Sara D’Uva, Pi Greco, Fumisterie, Isola Gay Posse, Emanuele Caputo Curandero, Daniele Aristarco, Giulia Tripoti, Luca Guidi, Caterpillar, Alessandro Stefanelli, Umberto Petrocelli, Lapingra, Elisa Abela, Alessandro Grasso, Vincenzo Drago, Vito Maria Laforgia, Cian Donnelly, Edoardo Pellegrini, Marco Bartolomucci.
La rivista di Milano “L’Almanacco de La Terra Trema” lo ha preso a ben volere e in ogni suo numero ospita le sue poesie più recenti.
Ha prodotto artisticamente gli ultimi due dischi di Flavio Giurato.
E’ la voce e la poesia del gruppo electro-noise spokenword Cor:unedo.
Porta, con Caterpillar, in giro per teatri, “Era solo un ragazzo (Per una pedagogia dei padri in poema)”, con Vito Maria Laforgia il poema/concerto per viola da gamba e voce “Madre Materno” e con lo scenografo Edoardo Pellegrini la voce in scenografia errante “Le vie dell’errare”.
E’ regista di videoclip.

venerdì 29 novembre 2019 h 21:00
circolo Anarchico ponte della Ghisolfa
viale Monza 255, Milano
MM1 Precotto – tram n° 7 – autobus 86