Iniziative

Informazioni Evento

  • Sab
    09
    Nov
    2019
    17:00viale monza 255 - MI
    dibattito

    CAUSA IMPREVISTO, L'INIZIATIVA È SPOSTATA A DOMANI 9 NOVEMBRE ALLE H. 17:00
    corpo come terreno politico

    «È la vita, molto più del diritto, che è diventata la posta in gioco delle lotte politiche, anche se queste si formulano attraverso affermazioni di diritto». Così scriveva Foucault nel 1976 per ricordare tanto la presa del potere sulla vita quanto la precedenza e l’eccedenza della vita rispetto alle griglie giuridiche che cercano di regolarla. Il corpo - individuale e collettivo - si rivela allora terreno di normalizzazione e manipolazione ma anche di resistenza, terreno politico in senso pieno poiché è in esso e su di esso che il conflitto si manifesta. Cosa accade, tuttavia, in un sistema che, mentre proclama in apparenza il diritto all’esistenza dei corpi in ogni forma e modalità espressiva, ne annienta in verità la capacità di percepirsi come luoghi portatori di forze e tensioni all’interno di un gioco che mira, dopo averli resi mansueti, alla loro smaterializzazione?

    Ne parliamo con Raffaella Colombo, Università degli Studi di Milano

    A seguire aperitivo sociale

    sabato 09 novembre 2019 h 17:00
    circolo Anarchico ponte della Ghisolfa
    viale Monza 255, Milano
    MM1 Precotto – tram n° 7 – autobus 86